Quartetto d'Archi all'aperto

Lo scorso giugno, insieme ad altri 6 partner, ArKa ha risposto all'Avviso del Comune "Bando alle Periferie" con un progetto intitolato "Noi c'entriamo: cittadini attivi per mettere al centro il quartiere", che ha per obiettivo la crescita di comunità empatiche a partire dal microcosmo quartiere.

L'idea è di rendere più vitale e ricche di buone relazioni le strade che abitiamo, creare reti competenti e solidali. Per farlo stiamo cominciando dai quartieri di Milano Niguarda-Bovisa e vogliamo favorire tutto questo attraverso la proposta di un calendario di attività aggregative e formative  a partire da ottobre, mettendo così i semi per un lavoro che vogliamo portare avanti nel tempo.

Camminate meditative, incontri informali per stare bene insieme e creare nuove relazioni, laboratori di formazione per approfondire i temi delle relazioni in senso ampio: la relazione con sé, con gli altri, con il risparmio e i consumi, con i luoghi che abitiamo.

Sabato 30 settembre, insieme ai partner della rete Noi c'entriamo, saremo al Giardino Wanda Osiris (Piazza Caserta, MM Istria) per presentarci al quartiere Niguarda Bovisa e raccontare ai cittadini le iniziative e gli eventi in programma nei prossimi mesi. Una giornata dedicata conoscerci e a farci conoscere, per chiacchierare tra i gazebo che verranno appositamente allestiti.

E a metà pomeriggio potremo gustare un concerto di Quartetto d'Archimusica da camera all'aperto! 
I concertisti Gabriele Olivetti (violino), Alessandro Vescovi (violino), Massimo Gatti (viola), Roberta Ruffilli (violoncello) eseguiranno musiche di Bach, Mozart e Joplin.

Si tratta dell'evento inaugurale del progetto Cittadini Attivi per rimettere al centro il quartiere, cui seguiranno attività ed eventi per tutto ottobre, novembre e dicembre.

L'appuntamento è al Giardino Wanda Osiris (MM Istria, nel quadrilatero Piazza Caserta, Via Veglia, Via Fiuggi, Via Trescore) a partire dalla mattinata;
ci saranno 4 gazebo e tanta voglia di incontrare gli abitanti del quartiere. Sarà l'occasione per distribuire il calendario degli eventi e tutto il materiale informativo, e anche per iniziare a raccogliere impressioni, desideri, necessità da parte delle persone che incontreremo.